SCEGLI IL CINEMA
filtra per filtra per

Ted Bundy - Fascino Criminale

  • Uscita:
  • Regia: Joe Berlinger
  • Cast: Zac Efron, Lily Collins, Angela Sarafyan, Macie Carmosino, Ava Inman, Morgan Pyle, Sydney Vollmer, Alan B. Jones, Dylan Baker, Joe Berlinger, John Malkovich, Jim Parsons, Kaya Scodelario
  • Prodotto nel: 2018 da COTA FILMS, NINJAS RUNNIN' WILD PRODUCTIONS
  • Distribuito da: NOTORIOUS PICTURES (2019)

Film non più disponibile nelle sale

TRAMA

Ted è un ragazzo bello, intelligente, carismatico e affettuoso. Liz è una ragazza madre, attenta e innamorata. Una normale coppia felice, a cui in apparenza non manca nulla. Quando Ted viene arrestato e accusato di una serie di efferati omicidi, Liz viene messa a dura prova: Chi è davvero l'uomo con cui condivide tutta la sua vita? Mano a mano che i particolari vengono a galla capirà che Ted non è vittima di un grande equivoco ma il vero colpevole.

Dalla critica

  • Cinematografo

    Ted Bundy – Fascino criminale ha a che fare con lo spinoso genere dei biopic , delineando peraltro il ritratto di uno dei più famosi serial killer della storia degli Stati Uniti d’America. A impersonarlo, uno Zac Efron per la prima volta in un ruolo tanto controverso, lontano anni-luce sia dai suoi protagonisti più romance ( High School Musical , Ho cercato il tuo nome ) che, se è per questo, dai bad boy interpretati più di recente ( Cattivi Vicini , We are your friends ). Eppure, l’attore non sembra affatto impreparato, anzi, si distingue in un ruolo difficile e pieno di ombre, nascoste peraltro dalla regia intelligente di Joe Berlinger che fa di necessità virtù, seppellendo fuori scena ogni prova della colpevolezza di Bundy. Ci ritroviamo così spettatori di un film volutamente frammentario, come un puzzle di ricordi di cui non possediamo tutti i pezzi . Ted Bundy – Fascino criminale (più evocativo in lingua originale: “ Extremely wicked, shockingly evil and vile ”) è tratto, non a caso, dal libro di memorie di Elizabeth Kendall , pseudonimo della donna che intrattenne un’intensa relazione d’amore con l’omicida, prima che fosse incarcerato per la prima volta. A schermo, la interpreta un’altra sorpresa a lungo attesa: Lily Collins mette in scena egregiamente la depressione e la devastazione di un dubbio logorante, quello sulla colpevolezza di Bundy, contrapposto alla certezza di un sentimento ostinato e di matrice opposta. Il cast, tra l’altro, riserva altri assi nella manica. John Malkovich nel ruolo del Giudice Cowart e Kaya Scodelario in quello di Carole Anne Boone. Compreso Jim Parsons di The Big Bang Theory , tutti danno prova di grande tenacia e capacità mimetica nel raffigurare persone, prima che personaggi. Le star, però, rimangono Efron e Collins , impegnati in un ballo a due che li separa presto, fisicamente, ma non smette di suonare fino alla fine del film, al termine di un flashback parabolico che spezza il loro legame solo quando è davvero inevitabile. La morale, dopo averci sottoposto al “fascino” del titolo, si palesa improvvisa e brutale: disumanizzare totalmente un “mostro” è pericoloso perché rende ciechi, incapaci di distinguerlo proprio quando potremmo averlo di fronte. O al fianco.

Cosa vuoi fare?

Idee per il tempo libero

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Altri film nei dintorni

Il traditore

  • Uscita:
  • Regia: Marco Bellocchio
  • Cast: Pierfrancesco Favino, Luigi Lo Cascio, Fausto...

Un film di vendette e tradimenti su Tommaso Buscetta, "boss dei due mondi". La storia inizia con il carismatico...

Scheda e recensioni

Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock and Roll

  • Uscita:
  • Regia: Tom Jones (II)
  • Cast: Bruce Springsteen, Steve Van Zandt, John Lyon,...

Un tempo rinomata stazione balneare, nell'estate del 1970 Asbury Park fu travolta dalle rivolte razziali che...

Nel frattempo, in altre città d'Italia...