Cosenza

Perseguita ex, divieto di avvicinarlo

Un provvedimento di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle persone offese è stato notificato nei giorni scorsi ad una 37enne abitanti nel circondario cosentino. Il provvedimento, emesso dal gip su richiesta della Procura diretta da Mario Spagnuolo, è giunto a conclusione di indagini condotte dalla Squadra mobile di Cosenza. La donna, secondo l'accusa, si è resa responsabile del reato di stalking nei confronti sia del suo ex compagno che che dell'attuale fidanzata dell'uomo. In particolare li avrebbe seguiti nei loro spostamenti e, in un'occasione, avrebbe anche danneggiato con un bastone di legno l'auto dell'ex compagno. L'indagata, poi, avrebbe avuto un atteggiamento aggressivo e di sfida nei confronti delle vittime, in modo particolare nei confronti della nuova fidanzata dell'ex compagno, verso la quale ha posto in essere atteggiamenti violenti e aggressivi anche sul posto di lavoro, alla presenza di altre persone.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie