Latini tra sindaci in difesa dl Salvini

C'è anche quello di Terni, Leonardo Latini, tra i 29 sindaci che hanno sottoscritto una lettera al presidente dell'Anci, Antonio Decaro, in difesa dell'applicazione del dl Salvini sulla sicurezza. "I sindaci devono sempre e comunque rispettare le leggi, pena una grave delegittimazione delle istituzioni che rappresentano", si legge. Latini, come i suoi colleghi che hanno sottoscritto la lettera, ritiene "che il decreto sicurezza contenga norme e principi giusti e condivisibili". "La gestione dell'immigrazione in questi ultimi anni - si legge ancora - ha aumentato il senso di insicurezza e il disagio sociale dei cittadini. La cancellazione dei flussi programmati e l'equiparazione tout court tra rifugiati e migranti economici ha prodotto conseguenze che era doveroso contrastare agendo alla radice di quella equiparazione. Sulle città, sulle prefetture e sulle comunità locali, infatti, si sono scaricati i costi gestionali, sociali e di sicurezza derivanti dal fenomeno con scelte dissennate e illogiche".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cottanello

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...