Fabriano

Ex A. Merloni, Cigs scade a fine mese

Presentata la richiesta di proroga di 60 giorni per la presentazione del piano di ristrutturazione nella procedura di concordato dell'ex Antonio Merloni: la richiesta è stata indirizzata ai giudici della sezione fallimentare del Tribunale di Ancona dalla JP Industries di Fabriano. Se venisse accolta il termine ultimo slitterebbe al 28 gennaio. La preoccupazione rimane per i circa 620 dipendenti, la metà di Fabriano e l'altra metà in Umbria, che dal 31 dicembre non potranno più contare sul paracadute della Cassa integrazione guadagni straordinaria, salvo proroghe dell'ultimo minuto del Governo. Al momento non sono in calendario incontri del tavolo sulla vertenza JP Industries al Mise o al ministero del Lavoro. "Abbiamo avuto un incontro molto breve con commissari e proprietà. - riferiscono i sindacati di categoria Fiom-Fim-Uilm. - Abbiamo chiesto all'azienda di valutare la possibilità di chiedere la cassa integrazione per riorganizzazione complessa con causale continuità e non di cessazione".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963