Pistole e munizioni in casolari, arresti

I carabinieri di Vibo Valentia, nel corso di un'operazione di rastrellamento in alcuni casolari in località San Leo, hanno trovato un vero e proprio arsenale composto da due pistole calibro 7.65 illegalmente detenute, di cui una rubata a Parma nel 2008, 110 colpi delo stesso calibro e 10 cartucce di fucile cal. 12. Per detenzione di armi clandestine, munizioni e per ricettazione, sono stati arrestati i proprietari dei casolari, Filippo Niglia, di 59 anni, e Salvatore Niglia (31), padre e figlio, già noti alle forse dell'ordine. I due sono stati posti ai domiciliari. Le armi sono state trovate anche grazie all'ausilio delle unità cinofile dello Squadrone cacciatori che hanno individuato, sotto alcune piante, un antro sotterraneo all'interno del quale erano custodite le pistole e le munizioni.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Giornale di Calabria
  2. Lamezia Click
  3. IlReventino.it
  4. Lamezia Informa
  5. CN24

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Filadelfia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...