Filetto

Italian Open Lab con aziende,Pa e Atenei

Aziende, tecnici della Pubblica Amministrazione e Università che operano, per diversi aspetti, nel dominio cibernetico, insieme, a Roma, per il secondo incontro organizzato dal collettivo Italian Open Lab. Tra i presenti il sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo, il sottosegretario alla Pubblica Amministrazione, Mattia Fantinati, e il deputato della IV Commissione Difesa, Luigi Iovino. Per le Università presente l'Abruzzo, rappresentato dal prof. Antonio Teti, dell'Ateneo Chieti Pescara, la Campania, con il prof. Palmieri, dell'Università di Salerno, e la Puglia, con il prof. Malerba dell'Università di Bari. Le Università presenti hanno condiviso punti di forza e criticità del mondo della ricerca in ambito cyber, del rapporto con le aziende e del lavoro condotto da laboratori e dipartimenti "per aiutare il Paese a non rimanere indietro in un ambito così strategico e competitivo".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie