Segrega compagna e cognato invalido

Esausta dopo anni di violenze, ha trovato il coraggio di confidarsi con i carabinieri denunciando il suo compagno. L'uomo, un 53enne, è stato arrestato stamani dai militari di Torano Castello per sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, con l'aggravante di aver commesso il fatto con malvagità. Da circa 4 anni costringeva la compagna ed il cognato diversamente abile a subire maltrattamenti e minacce. Dalle indagini è emerso che l'uomo si appropriava della pensione di invalidità del fratello della compagna, impediva alla donna e al cognato di allontanarsi da casa privandoli di soldi e documenti e riportandoli con la forza quando tentavano di allontanarsi; percuoteva, anche con un bastone, il cognato invalido, facendolo vivere in condizioni disumane - "privato di ogni dignità e costretto a vivere insieme agli animali", riferiscono gli investigatori - in una baracca priva di servizi igienici. Le vittime sono state trasferite in una casa famiglia.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. MI-Lorenteggio
  2. CosenzaPage
  3. CN24
  4. Qui Cosenza
  5. CN24

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Fiumefreddo Bruzio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...