Folgaria

L'aereo Balilla del volo su Vienna torna a Casale Monferrato

Firmato un protocollo d'intesa tra Provincia autonoma di Trento e Comune di Casale Monferrato per la collaborazione nell'ambito del progetto di conservazione e valorizzazione del velivolo Ansaldo A.1 "Balilla", appartenuto all'aviatore casalese Natale Palli, che nel 1918 portò Gabriele d'Annunzio sui cieli di Vienna. L'accordo prevede interventi di conservazione e tutela che permettano di pervenire, nel 2020, alla restituzione del velivolo al Comune di Casale Monferrato. Il "Balilla" è uno dei due soli esemplari ad oggi sopravvissuti dei 274 costruiti tra il 1918 e il 1925 e l'unico ancora in stato completamente originale. L'aero - che fino alla fine degli anni '60 era esposto a Palazzo Langosco, a Casale Monferrato - fu successivamente affidato temporaneamente allo Museo aeronautico Caproni di Taliedo (Milano) perché lo restaurasse. Quando però negli anni '80 le aziende Caproni cessarono definitivamente l'attività, fu trasferito a Trento dove, dal 2011, è esposto al Museo dell'aeronautica.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie