Follonica

Raro mollusco in spiaggia Elba, indagini

La capitaneria di porto dell'Elba vuole individuare chi ha estratto dal mare un raro esemplare di 'Pinna nobilis' a Porto Azzurro (Livorno) nei giorni scorsi, specie di fauna marina sottoposta a particolare tutela. Il bivalve è stato trovato sulla spiaggia di Barbarossa e probabilmente è stato tirato via dal mare da villeggianti. Non è stato possibile, viene spiegato, nell'immediatezza procedere al suo rigetto in mare, mancando il mollusco interno. Così la capitaneria ha sottoposto a sequestro penale la cosiddetta 'nacchera', nome comune della Pinna Nobilis, e, informata l'autorità giudiziaria, sta facendo accertamenti, anche grazie a riprese video, per trovare i responsabili. La Pinna nobilis è classificata come a rischio di estinzione essendo mollusco minacciato dalla raccolta dei collezionisti. E' il più grande bivalve del Mediterraneo, un tempo molto diffuso sui fondi sabbiosi dell'arcipelago toscano. La raccolta può essere autorizzata a soli scopi scientifici.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie