Sequestrato muro in area a rischio frana

Ha realizzato un muro in calcestruzzo armato in un'area a rischio di frana dove non è consentita alcuna forma di edificazione. Un imprenditore di 55 anni, committente dell'opera, è stato denunciato a Santa Severina dai carabinieri forestale, che hanno sequestrato il manufatto. I militari sono intervenuti in località Altilia a seguito di una segnalazione e hanno constatato la realizzazione, in un'area privata, del muro alto tre metri a sostegno di un terrapieno prospiciente un dirupo. L'area era stata censita dal Piano stralcio per l'assetto idrogeologico (Pai) come area a rischio di frana R4, dove non sono consentiti interventi di nuova edificazione. Dopo il sequestro del muro si sta valutando adesso l'eventuale integrazione di altri reati in relazione alla costruzione del manufatto che ha interessato, per una lunghezza di circa 30 metri, una pendice franosa, incrementando i carichi esistenti con la realizzazione di un terrapieno.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Fossato Serralta

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...