Furti, spuntano le chiavi bulgare 2.0

Spunta un nuovo modello di 'chiave bulgara 2.0', più tecnologico di quello tradizionale, utilizzato dai ladri per scassinare le porte degli appartamenti: il dispositivo è stato scoperto dalla polizia a Torino nel corso di un intervento che ha portato al fermo e successivamente alla denuncia di tre georgiani. Due sono stati bloccati dalle volanti in zona Crocetta dopo la chiamata di una residente che aveva notato movimenti sospetti: citofonavano continuamente alle abitazioni e prendevano nota, sul cellulare, delle posizioni delle case. La base del gruppo era in un alloggio in corso Belgio affittato lo scorso luglio. Nel corso delle perquisizioni sono state recuperati attrezzi da scasso, chiavi a doppia mappa, colla, cacciaviti e calamite (per aprire le porte senza danneggiarle). Sono poi stati trovati seimila euro in contanti, franchi svizzeri, dollari, sterline e 277 oggetti rubati tra fedi nuziali, braccialetti, anelli, collane, orecchini, ciondoli, spille, stilografiche, set di argenteria.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Frassinetto

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...