Gargnano

Cigno muore, compagna lo segue

Il maschio era stato trovato privo di vita venerdì scorso, riverso nell'acqua, lei è morta di inedia qualche giorno dopo. E' la triste storia di una coppia di cigni, che viveva in un laghetto a Recoaro Terme (Vicenza). I due esemplari verranno inviati all'Istituto zooprofilattico delle Venezie per le analisi previste in casi simili, anche dopo gli accertamenti dei carabinieri forestali, intervenuti sul posto per le indagini. "A noi interessa capire in che modo è morto l'esemplare maschio. Il timore è che possa essere stato ucciso, nel qual caso presenteremo una denuncia" dice il sindaco di Recoaro Terme, Davide Branco. "Ma questa famiglia di cigni - aggiunge - continuerà a vivere nel nostro comune, visto che in un altro specchio d'acqua, situato un po' più in basso, vivono i loro due figli. Dopo le pulizie del laghetto saranno spostati qui, prendendo il posto dei genitori. Saranno loro l'attrazione per i turisti nell'imminente estate, come lo sono stati per molti anni i loro 'vecchi'".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie