Gargnano

Giochi 2026, Malagò ora 'tregua' parole

"Da qui al 24 giugno ho ordinato a tutti una 'tregua olimpica' per evitare che qualsiasi parola possa essere strumentalizzata da chiunque voglia favorire il nostro competitor". Lo ha annunciato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a margine della Giunta odierna in merito all'ultimo mese di corsa della candidatura di Milano-Cortina ai Giochi invernali del 2026. La decisione verrà presa dal Cio il 24 giugno a Losanna. "Domani vado a Vienna per il seminario annuale dei Comitati olimpici europei e sarà un'occasione per promuovere la candidatura olimpica, ci saranno sei, sette membri Cio ma anche i nostri competitor", ha aggiunto Malagò.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie