Genova

Samp: Ranieri "il gol preso ci ha svegliato"

"Alla prima occasione loro ci hanno fatto gol, ma pazienza. Questo ci ha svegliato. La squadra non si è disunita, ha creduto nei propri mezzi e così abbiamo continuato a macinare gioco. Sono soddisfatto della prova e di tutte le cose che hanno fatto i ragazzi". Così Claudio Ranieri dopo il pokerissimo della Samp al Brescia. Soddisfazione che deriva anche dal fatto di aver vinto bene nonostante tante assenze importanti. "Voglio ringraziare Regini. Lui è il simbolo di questa Sampdoria: non è stato mai preso in considerazione da me tanto che non lo avevo mai fatto giocare. Però si allena con serietà è un grande esempio. E l'altro esempio è stato Murillo. Non l'ho fatto giocare anche se poteva aspettarselo viste le assenze di Ferrari e Colley, invece l'ho inserito negli ultimi dieci minuti e ha fatto bene. Ho un ottimo gruppo di ragazzi seri che lavorano con entusiasmo. Ma adesso - ha proseguito Ranieri- dobbiamo continuare perché siamo sempre tra le sabbie mobili: ci stiamo tirando fuori ma nulla è ancora fatto". Una vittoria ottima anche in chiave futura visto che la prossima sfida sarà a Roma con la Lazio. "Sarà la partita più difficile contro una squadra che sta toccando il cielo con un dito. Giocano bene, sono sicuri e dall'80' in poi fanno gol, riprendono i risultati e li stravolgono. Per cui ci aspetta una partita molto difficile". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963