Sindaci bloccano impianto Gioia Tauro

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), 20 NOV - Una delegazione dei sindaci della piana di Gioia Tauro sta bloccando l'impianto di termovalorizzazione per evitare che vengano conferiti rifiuti da comuni di altre zone. La situazione, secondo i sindaci, sta per diventare drammatica vista l'impossibilità di conferire gli scarti che giacciono nelle città e che sarebbero ormai migliaia di tonnellate. Il termovalorizzatore di Gioia Tauro, hanno spiegato i sindaci, non può accogliere il conferimento perché non si sa dove depositare gli scarti della lavorazione visto che domani la discarica di Cassano Ionio (Cosenza) chiuderà e che fra non molto chiuderà anche la discarica Sovreco di Crotone. Quest'ultimo impianto, tra l'altro, hanno riferito i sindaci, non accetta il conferimento degli scarti del termovalorizzatore perché chiederebbe garanzie economiche dalla Regione. "Il sistema - ha detto il sindaco di Gioia Tauro Aldo Alessio - è al collasso, frutto di un'assenza di programmazione decennale sul trattamento dei rifiuti in Calabria".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Giornale di Calabria
  2. ANSA
  3. CN24
  4. Qui Cosenza
  5. Qui Cosenza

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Gioia Tauro

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...

    © Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963