Grancona

Banco Bpm, protesta su caso diamanti

Ha preso il via a Verona l'assemblea di Banco Bpm, chiamata ad approvare il bilancio 2018. Gli azionisti rilevanti, secondo la lettura del libro soci fatta dal presidente Carlo Fratta Pasini, sono Capital Research con il 5,198% del capitale, Invesco con il 5,123% e Davide Leone & Partners con il 4,63%. All'ingresso dell'assemblea un presidio di una cinquantina risparmiatori e lavoratori sta protestando contro la politica adottata dalla banca nella gestione dei reclami relativi alla vicenda dei diamanti, in cui il gruppo, si legge in un volantino sottoscritto da tutte le sigle sindacali, "risulta pesantemente coinvolto". Nel corso del 2019 "i reclami" relativi alla vendita di diamanti alla clientela "sono aumentati ma anche le transazioni sono diventate oltre 3 mila a marzo e stiamo continuando con grande lena ad effettuare questo tipo di attività con la nostra clientela". Lo ha detto il ceo di Banco Bpm, Giuseppe Castagna, intervenendo in assemblea. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie