Isasca

Speleologo bloccato in grotta è salvo

E' salvo lo speleologo francese che ieri pomeriggio è rimasto intrappolato nella grotta Fiat Lux del Massiccio del Marguareis, a trecento metri di profondità, sulle Alpi cuneesi. Ferito al ginocchio, il soccorso alpino ha lavorato per 24 ore con una sessantina di persone per riportarlo in superficie, utilizzando un complesso sistema di sollevamento a corte e micro cariche di esplosivo per allargare varchi nella montagna.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie