L'Aquila

Scossa 4.4,epicentro tra Abruzzo e Lazio

Una scossa di magnitudo 4.4 è stata registrata dall'Ingv alle 18.35, con epicentro 5 km a sud est di Balsorano, in provincia dell'Aquila, a una profondità di 14 chilometri. Al momento non si segnalano danni a persone o cose. Tante le chiamate ai Vigili del Fuoco, ma solo di persone spaventate. La scossa è stata avvertita anche a Roma e, distintamente, all'Aquila capoluogo, a Sulmona (L'Aquila), a Chieti e a Pescara. Ad Avezzano (L'Aquila) e in altri comuni della Marsica molte le persone scese in strada, così come all'Aquila da dove poco fa sono partite squadre dei Vigili del Fuoco per supportare i colleghi di Avezzano, intenti nelle verifiche. Nella cittadina della Valle Roveto questa mattina, in via precauzionale, il sindaco, Antonella Buffone, aveva disposto la chiusura delle scuole a seguito dello sciame sismico in atto. Diverse scosse erano state registrate, infatti, nella notte tra Balsorano e Pescosolido (Frosinone), la più forte di magnitudo 2.8.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963