Giù mani da Cva, lotta gestione pubblica

"Il Comitato 'Giù le mani dalle acque e da Cva' si batterà perché l'esito del referendum sia a favore della gestione pubblica, per garantire alla Valle d'Aosta un vero sviluppo della sua comunità e un rafforzamento della sua Autonomia". E' quanto si legge in una nota che commenta l'approvazione di una risoluzione in Consiglio Valle sul futuro della Compagna valdostana delle acque. "La stragrande maggioranza dei consiglieri e la totalità delle forze politiche - prosegue la nota - si è dichiarata favorevole a sottoporre l'atto legislativo che proporrà la quotazione in borsa della Cva all'esito di un referendum. Un risultato storico per la democrazia e l'autonomia valdostana. Per la prima volta il consiglio chiederà il parere dei cittadini prima di prendere una decisione che influenzerà il futuro della nostra regione. Ci resta ora il non facile compito di convincere i valdostani che l'autonomia non può e non deve dipendere solo dalle risorse finanziarie".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

La Magdeleine

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...