Lacco Ameno

Banda nigeriani spacciava a C. Volturno

Si riforniva a Roma di marijuana una banda di immigrati della Nigeria che aveva creato una piazza di spaccio a Castel Volturno (Caserta), sul litorale domizio. I Carabinieri hanno arrestato quattro persone e sequestrato 4 chili di marijuana in alcuni mesi di indagini. L' organizzazione disponeva anche di una connection-house, dove i consumatori di droga potevano incontrarsi per assumere la marijuana. Le indagini dei militari del Reparto Territoriale di Mondragone sono cominciate ad Ottobre 2018 dopo una rapina commessa da uno degli arrestati oggi, Austin Oke, 39 anni. L' immigrato aveva sequestrato un tossicodipendente che non aveva pagato la droga. Seguendo le sue tracce, e quelle della sua compagna, Beauty Efe, 32 anni, anche lei arrestata i Carabinieri hanno scoperto che a Destra Volturno, una delle zone di maggiore degrado del litorale domizio, funzionava una piazza di spaccio che aveva come base le abitazioni degli arrestati , in via Fiume Panaro e Via Largo Fusaro.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie