Lamezia Terme

Arrestato evade da domiciliari, bloccato

Ha danneggiato alcuni locali dell'ospedale di Lamezia Terme ed è stato portato agli arresti domiciliari dai quali, però, è evaso poco dopo venendo poi nuovamente arrestato. Protagonista un 22enne originario del Gambia, S.H., che si è presentato nell'ospedale "Giovanni Paolo II" e, in evidente stato di alterazione psico-fisica, ha iniziato a danneggiare porte, finestre e qualunque suppellettile gli capitasse a tiro fino a quando è stato notato da un agente di Polizia libero dal servizio che gli ha intimato di fermarsi. Il giovane, invece di calmarsi, ha afferrato un'asta di ferro brandendola nei confronti del poliziotto il quale ha chiesto rinforzi. Sul posto sono giunti i militari di una pattuglia della Compagnia carabinieri che ha bloccato il giovane arrestandolo per danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale portandolo ai domiciliari. Ma solo poche ore dopo i carabinieri lo hanno sorpreso passeggiare per le vie del centro e lo hanno nuovamente arrestato per evasione.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963