A Prato visite in fabbriche dismesse

Il 2 e 3 novembre a Prato, per Tuscan Art Industry (Tai), manifestazione ideata da Chiara Bettazzi, sarà possibile visitare le ex fabbriche Banci e della Cementizia, testimonianze architettonicamente rilevanti nelle quali si legge "il processo di rinaturalizzazione degli spazi abbandonati". Le visite saranno guidate da Giuseppe Guanci, storico dell'archeologia industriale e dai biologi Andrea Vannini e Simone Rizzuto. L'ex lanificio Walter Banci - progettato nel 1953 dagli architetti Forasassi e Taiti, ispirato a un progetto di Frank Lloyd Wright, chiuso dal 1974 - è immerso "in una sorta di bosco urbano, impiantato dallo stesso Banci, rigeneratosi durante gli anni di abbandono". La Cementizia ovvero l'ex Cementificio Marchino è un enorme complesso situato sul versante sud dei monti della Calvana, detto anche Le Macine, costruito nel 1926 e chiuso dal 1956.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Tirreno
  2. EmiliaRomagna News24
  3. Nove da Firenze
  4. Il Resto del Carlino
  5. www.fiorentina.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Lizzano in Belvedere

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...