Locri

Coltivazione droga nel Reggino, arresti

Un'organizzazione dedita ad una serie di reati fra cui, principalmente, la coltivazione di numerose piantagioni di marijuana disseminate nelle campagne di Gioiosa Jonica, Grotteria e Martone, nonché il relativo traffico di droga, è stata sgominata dai carabinieri. I militari del Ros, del Gruppo di Locri e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, hanno eseguito quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere e notificato 4 obblighi di dimora nel comune di residenza emesse dal Gip di Reggio Calabria su richiesta della Dda diretta da Giovanni Bombardieri. Gli indagati, ritenuti contigui alla cosca Ursino operante a Gioiosa Ionica sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, associazione finalizzata al traffico di droga, estorsione aggravata dall'appartenenza ad associazione mafiosa. Nel corso delle indagini, i carabinieri hanno sequestrato oltre 5 mila piante di marijuana, due quintali di stupefacente e migliaia di semi pronti ad essere interrati.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963