Longiano

Bancarotta fraudolenta, due arresti

La Guardia di Finanza del comando provinciale di Ravenna sta eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip ravennate, nei confronti di due imprenditori indagati per bancarotta fraudolenta e omesso versamento di ritenute fiscali. Le indagini svolte dalle Fiamme Gialle del nucleo di Polizia economico-finanziaria di Ravenna, coordinate dalla locale Procura della Repubblica, hanno fatto luce sul fallimento di un'importante società nautica con sede a Cervia, operante a livello nazionale e "deliberatamente condotta al fallimento attraverso una sistematica opera di spoliazione del patrimonio aziendale". L'operazione è stata denominata 'Arca di Noè'.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie