Longiano

Lavrov in visita a San Marino

"Apprezziamo il fatto che San Marino, nonostante le pressioni esercitate sulla Repubblica dall'esterno, non abbia aderito alla spirale sanzionatoria antirussa promossa da Bruxelles, su dirette istruzioni di Washington. Questo approccio autonomo e pragmatico del vostro Paese, che favorisce lo sviluppo ulteriore dei nostri legami economico-commerciali e finanziari, merita il più profondo rispetto". Lo ha detto il ministro degli Esteri russo, Serghiei Lavrov, in visita a San Marino nell'udienza di Palazzo Pubblico davanti ai capi di Stato, Mirco Tomassoni e Luca Santolini. Molti osservatori sammarinesi si aspettano in cambio investimenti russi sul territorio, visto che il Titano negli ultimi anni con una classe politica rinnovata e giovane, sta pagando una forte crisi economica che ha visto il dimezzamento del numero delle banche e delle imprese.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie