Apre porta e gli sparano, due arrestati

Due pregiudicati dominicani di 22 e 32 anni sono stati fermati a Torino e rinchiusi nel carcere delle Vallette con l'accusa di essere gli esecutori dell'attacco a un ventiquattrenne loro connazionale il 28 febbraio scorso a febbraio. La vittima aveva aperto la porta di casa e loro gli avevano sparato più colpi. Ricoverato all'ospedale di Mantova, dove ha subìto un delicato intervento chirurgico per l'asportazione di un rene, un tratto di intestino e parte del fegato. Per loro l'accusa è di tentato omicidio, sequestro di persona e porto abusivo d'arma da fuoco. Sui motivi del ferimento i carabinieri non si sono sbilanciati, anche se resta in piedi l'ipotesi del regolamento di conti tra bande rivali. Da quanto si è appreso, i due sono stati fermati di notte in auto a Torino da una volante della polizia, durante un controllo dopo che le ricerche erano state diramate dai carabinieri in tutt'Italia.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. L'Arena
  2. L'Arena
  3. Verona Sera
  4. Verona Sera
  5. Il Gazzettino (venezia)

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Marano di Valpolicella

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...