Fuori da carcere mamma neonato morto

Natale fuori dal carcere per la ventisettenne di Terni accusata di aver abbandonato il figlio appena nato, il 2 agosto scorso, nel parcheggio di un supermercato, provocandone la morte: il gip di Terni Federico Bona Galvagno, su richiesta della difesa, ha infatti concesso alla giovane la possibilità di trascorrere tre giorni, da oggi fino al 26 dicembre, in una struttura della Caritas di Perugia. Qui - sotto la guida spirituale di padre Francesco, cappellano del carcere di Capanne di Perugia, dove è rinchiusa la ventisettenne - potrà incontrare i famigliari, tra cui la figlia primogenita di due anni. La giovane, che verrà a breve giudicata con rito abbreviato, è accusata di omicidio volontario aggravato. A difenderla sono gli avvocati Alessio Pressi e Attilio Biancifiori.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. MarsicaLive
  2. AbruzzoLive
  3. AbruzzoLive
  4. Il Messaggero
  5. Il Messaggero

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Marcetelli

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...