Marmentino

Migranti:Berlino, contributo accoglienza

"Come fatto in passato, la Germania è disposta a dare il suo contributo nell'accoglienza, anche nel caso delle 64 persone della nave Alan Kurdi". Lo ha detto il portavoce del ministero dell'Interno tedesco rispondendo a domande in conferenza stampa sulla vicenda della nave della ong tedesca Sea Eye, e allo specifico richiamo italiano alla sicurezza nel Mediterraneo. Il portavoce ha tuttavia ribadito l'appello ad un impegno in questo senso anche dagli altri partner europei e alla necessità di attivare un meccanismo ad hoc. Sottolineata anche "la necessità che la nave entri al più presto in un porto sicuro".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie