Sciarpa s'impiglia, muore operaia

E' salita su una scaletta per controllare da vicino il funzionamento di un macchinario tessile, ma la sciarpa che indossava è rimasta impigliata nei cilindri in movimento, soffocandola. Questa la tragica modalità della morte di un'operaia di 50 anni, di Vertova, rimasta uccisa oggi in un infortunio sul lavoro avvenuto al Tappetificio Radici di Cazzano Sant'Andrea. Sul posto è intervenuto l'elisoccorso del 118, oltre alla polizia locale e ai tecnici di Ats, ma per la cinquantenne non c'è stato nulla da fare. Nessuno ha assistito all'incidente. L'operaia è stata trovata da un collega, che ha subito tagliato la sciarpa e ha dato l'allarme. Vani i tentativi di rianimarla.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Giornale di Brescia
  2. Giornale di Brescia
  3. Brescia Today
  4. Brescia Today
  5. BresciaOggi

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Marmentino

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...