Salvò uomo in fiume gelido, premiato

Ha ricevuto oggi l'encomio solenne della città di Padova, consegnato dalla giunta comunale, il 21enne Ousmane Cissokho, giovane magazziniere di origini senegalesi che il mattino del 28 gennaio non esitò a tuffarsi nelle acque gelide del fiume Brenta per salvare un anziano che aveva tentato il suicidio, portandolo a riva. "Un gesto di particolare valore civile e morale" ha motivato la giunta, che il 21enne aveva poi raccontato con semplicità e discrezione - "ho seguito quello che mi diceva il cuore" -. E' stato accolto oggi a Palazzo Moroni dal sindaco Sergio Giordani, dal vice sindaco Arturo Lorenzoni e dagli altri componenti di giunta, che si sono congratulati con lui. Cissokho era giunto in Italia con i barconi dalla Libia, ed era stato accolto attraverso lo Sprar di Montegrotto. Quella mattina, dopo il salvataggio, una volta asciugato e riscaldato, Ousmane si era rivestito, aveva inforcato la sua bicicletta ed aveva raggiunto l'azienda di Limena, dove lavora come magazziniere. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Gazzettino (venezia)
  2. Il Gazzettino (venezia)
  3. Il Gazzettino (venezia)
  4. Il Gazzettino (venezia)
  5. Belluno Press

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Maser

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...