48% giovani liguri teme lo spaccio

Il 48% dei giovani liguri non si ritiene "per niente" sicuro rispetto allo spaccio di droga considerandolo molto diffuso. Il dato emerge dalla ricerca svolta su un campione di 470 studenti tra i 17 e i 18 anni di Ventimiglia, Savona, Rapallo e La Spezia nell'ambito del XI rapporto sulla Sicurezza urbana e la criminalità, realizzato dall'Università di Genova e curato dal professor Stefano Padovano. Malgrado la garanzia di anonimato, ben il 94% ha detto di "non essere stato coinvolto nello spaccio di droga" mentre il 13% ha dichiarato di avere commesso dei furti e il 12% alcuni danneggiamenti, a fronte del 66% che sceglie di "non rispondere". Tra i reati che allarmano maggiormente i giovani liguri la violenza su donne e minori (85%) e i furti in appartamento (36%). In particolare dalla ricerca emerge che la presenza di gruppi criminali è un fenomeno presente in città tra 'abbastanza' e 'molto' per il 40% dei ragazzi che per l'87% si sono dichiarati 'favorevoli' a trattare il tema senza timori e indugi.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Mignanego

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...