Mignanego

Vende on line anfore antiche, denunciato

Gli agenti del commissariato di Rapallo e di Alassio hanno denunciato un uomo di 25 anni per ricettazione e impossessamento illecito di beni culturali dello Stato. Il giovane ha messo, lo scorso 4 maggio, un annuncio sul sito Subito.it per vendere due anfore marine antiche al prezzo di 1.500 euro. A leggere l'annuncio è stato anche un poliziotto del Distaccamento Nautico di Alassio che ha capito che potevano essere due reperti sottoposti a tutela, trafugati dai siti sommersi protetti dallo Stato. Dopo una breve indagine, gli agenti hanno fatto una "imboscata" al venditore. Hanno organizzato un incontro fingendosi acquirenti e quando il venditore li ha portati nel garage dove custodiva le anfore gli agenti hanno chiesto la documentazione. L'uomo ha detto di non avere documenti perché le due anfore appartenevano alla famiglia da tempo. Il giovane è stato denunciato. I reperti saranno sottoposti a perizia per risalire al periodo storico di provenienza e se siano stati rubati.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie