Milano

Conte: "Partita non semplice, Eriksen prova positiva"

"Da cinque giorni Eriksen è con noi, è entrato in maniera positiva, abbiamo forzato il suo ingresso anche per via degli infortuni. Sono molto soddisfatto e contento della sua prestazione, anche se ancora deve trovare una certa intensità. Non era una partita semplice, l'Udinese è una squadra molto fisica e ci aveva creato dei problemi anche all'andata. Erano molto attenti e cercavano di sfruttare le ripartenze; spesso contro di noi le squadre giocano così". Così Antonio Conte, allenatore dell'Inter, parlando a Sky Sport della vittoria conquistata a Udine. "In queste situazioni non è semplice - aggiunge - però, con la qualità dentro la rosa, possiamo gestire anche queste situazioni. In alcune circostanze siamo rimasti tropo bassi, pensando a difenderci. Invece, secondo me, la miglior difesa è l'attacco. Lukaku ha delle qualità importanti, penso che stasera sia stata la sua miglior partita e il fatto che abbia segnato due gol è importante per un attaccante. Si è integrato molto bene con tutti, non posso che parlarne bene: sono contento di avere insistito per farlo arrivare a Milano. Handanovic? Ha avuto un problema, ci sono sette giorni di tempo, i medici cercheranno di recuperarlo, ma sono contento di Padelli: ha risposto presente quando c'era bisogno". "I cambi? Una squadra come l'Inter ha bisogno di cambi importanti - sottolinea - anche se stasera siamo partiti in campo con un ragazzo di 20 anni, Bastoni, e uno di 17, Esposito". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963