Giochi '26, Sala 'politica? passo dietro

Il giorno dopo l'annuncio di Milano-Cortina 2026, sede dei Giochi Invernali, il sindaco di Milano Beppe Sala pensa alle priorità da affrontare ora, a partire dalla governance: "Bisogna capire con che formula societaria, come si selezioneranno le persone che si occuperanno di questo percorso. Quindi questa è per me la cosa più importante e qui la politica -diice- deve avere la capacità di fare un passo indietro e affidarsi a persone capaci. Poi il mondo pubblico è complesso, non inventiamoci che andiamo a prendere l'uomo o la donna del marketing da azienda privata con poca esperienza delle regole pubbliche, però la politica non deve invadere terreni altrui, e lo dico a me stesso. Io insistevo che sulla candidatura il nome di Milano fosse all'inizio non per chissà quale orgoglio ma perché oggi -continua Sala- è un prodotto che si vende bene nel mondo. Quindi è chiaro che ci sentiamo responsabili e che portiamo il nostro valore all'Italia, ora bisogna non sbagliare".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Inter Dipendenza
  2. Inter Dipendenza
  3. Inter Dipendenza
  4. Leggo.it
  5. MI-Lorenteggio

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Milano

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...