Non gradisce pranzo e picchia la moglie

Non ha gradito il pranzo preparato da sua moglie e per questo, dopo averla insultata, l'ha colpita con spintoni e schiaffi, le ha sottratto il telefono per impedirle di chiamare il 112, e l'ha rinchiusa sul balcone lasciandola sotto la pioggia. Le urla disperate della donna, però, hanno attirato l'attenzione dei vicini che hanno chiamato i carabinieri. Giunti sul posto, i militari hanno arrestato l'uomo in flagranza di reato: si tratta di un operaio di 30 anni, di nazionalità marocchina. Il 30enne, già noto alle forze dell'ordine, è stato accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Alla donna, soccorsa dal 118, sono state riscontrate lesioni giudicate guaribili in dieci giorni. Secondo quanto accertato dai militari, il 30enne maltrattava da anni sua moglie, anch'essa marocchina, con vessazioni di ogni tipo, fra le quali minacce e percosse.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. PugliaLive
  2. BAT Magazine
  3. AndriaViva
  4. La gazzetta del mezzogiorno
  5. PugliaLive

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Monopoli

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...