Montaione

In archivio Maggio storia teatro Firenze

Quasi 13mila tra bozzetti e figurini, 50 modellini scenici, 40mila fotografie e poi manifesti, cimeli, pellicole e registrazioni, il tutto custodito in 500 metri di scaffalature: è stato inaugurato l'archivio del Maggio musicale fiorentino, alla presenza del sovrintendente del teatro fiorentino Cristiano Chiarot e del sindaco di Firenze, Dario Nardella. Dopo un anno di lavori, tutta la storia del Maggio musicale è stata raccolta in una nuova sede, all'interno del teatro stesso, che sarà presto aperta per la consultazione da parte di studenti e studiosi. La documentazione ripercorre la storia del Teatro del Maggio a partire dalla fondazione nel 1928 dell'orchestra stabile fiorentina, per poi proseguire con le edizioni del celebre festival del Maggio musicale organizzato dal 1933 fino ad oggi. "Qui - ha detto Chiarot - ci sono oltre 80 anni di storia quasi giornaliera di quello che è successo al festival del Maggio".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie