Aggredisce donna e rischia linciaggio

Ha aggredito una donna nella propria abitazione e poi ha rischiato di essere linciato dai parenti della vittima. E' successo ad Amaroni dove i carabinieri della Compagnia di Girifalco hanno arrestato 4 persone, poste ai domiciliari, per violenza e resistenza a pubblico ufficiale con le aggravanti delle lesioni e la presenza di più persone. I militari sono intervenuti a casa di una 55enne che ha raccontato di essere stata aggredita da I.B., 44enne, celibe, impiegato. L'uomo è stato rintracciato poco dopo nella sua abitazione e controllato. Durante questa fase sono arrivati almeno otto parenti della vittima che, nonostante la presenza dei carabinieri, hanno aggredito I.B. con calci e pugni. Nel tentativo di impedirne il linciaggio, i militari venivano a loro volta colpiti riportando lievi contusioni. Grazie all'intervento di altre pattuglie, il gruppo è stato bloccato e portato in caserma. Quattro di loro sono stati arrestati. La vicenda scaturisce da dissidi risalenti nel tempo.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. CN24
  2. CalabriaPage
  3. CosenzaPage
  4. Lamezia Click
  5. ApprodoNews

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Montauro

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...