Dosi cocaina nello zaino, un arresto

Era in procinto di prendere un bus diretto in Svizzera con 22,30 grammi di cocaina. Un presunto pusher, Pasquale Gigliotti, di 38 anni, è stato arrestato dai finanzieri del Nucleo mobile del Gruppo di Lamezia Terme con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A trovare la droga, nascosta nel bagaglio che l'uomo aveva con sé è stato il cane antidroga "Argus" che ha segnalato ai finanzieri qualcosa di sospetto all'interno di uno zaino. Assieme alla cocaina, che era stata già suddivisa in dosi, è stato trovato anche un bilancino elettronico. A carico del presunto pusher è stata disposta la misura dell'obbligo di dimora nel comune di residenza e il divieto giornaliero di uscita dalla propria abitazione nella fascia oraria dalle 20.30 alle 6.30.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

  • CONCERTI Adiel
  • Club 80
    CONCERTI Club 80
SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Montauro

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...