A Montefalco via del vino diventa green

Una delle vie del vino presenti in Umbria sarà elettrica, percorribile a zero emissioni, nel segno dell'innovazione e della sostenibilità ambientale: il consorzio Tutela vini Montefalco ed Enel X, la divisione del gruppo dedicata a prodotti innovativi, mobilità e soluzioni digitali, hanno infatti firmato un protocollo d'intesa per la realizzazione di una rete di ricarica per veicoli elettrici in molte delle cantine consorziate. Come emerso durante l'anteprima Sagrantino 2015 a Montefalco, prevede l'installazione di 15 colonnine per 30 punti di ricarica dei mezzi (ogni infrastruttura è dotata di due prese). Sono collocate - è detto in una nota dell'Enel - presso le aziende vinicole Saragano, Scacciadiavoli, Bellafonte, Valdangius, Giorgio Brunozzi, Omero Moretti, Bocale, Livon, Antonelli San Marco, Fongoli, Rialto, Arnaldo Caprai, Cutini, Lunelli e Di Filippo. Le quindici cantine, che hanno aderito all'iniziativa, individueranno lo spazio idoneo per l'installazione delle colonnine.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Umbria Domani
  2. Il Messaggero
  3. Corriere Adriatico
  4. Corriere Adriatico
  5. TRG

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Montefalco

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...