Monza

Minorenne picchiato dal branco a Monza

Quattro ragazzi tra i 15 e i 19 anni sono stati identificati dalla Polizia di Stato perché sospettati di aver aggredito a calci e pugni un diciassettenne con il pretesto di una sigaretta, la notte scorsa a Monza. A chiedere l'intervento degli agenti della Questura di Monza è stato un passante. Agli agenti la vittima del pestaggio ha raccontato di essere stato fermato da alcuni giovani, i quali gli avrebbero chiesto una sigaretta. Quando gliel'ha data, sempre secondo la sua testimonianza, il giovane sarebbe stato colpito con un violento pugno alla nuca e, una volta a terra, picchiato a ripetizione con calci e pugni. Gli agenti sono riusciti a fermare quattro dei presunti aggressori e a identificarli. Sono in corso le indagini per ricostruire l'esatta dinamica e responsabilità.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963