Muccia

In zona rossa Muccia un solo abitante

Mura squarciate e controsoffitti crollati. Nei sotterranei un tempo si produceva vino, l'ultimo piano si affaccia su un grande terrazzo coperto in stile gotico veneziano. E' un autentico gioiello l'ex palazzo Paparelli di Muccia, risalente al XIII-XIV secolo. Nelle intenzioni del sindaco, Mario Baroni e dell'amministrazione comunale di questo piccolo borgo del Maceratese colpito dal sisma del 2016, dovrà diventare la nuova sede del Municipio. "Sono tre le priorità che ci siamo dati nella ricostruzione pubblica: la nuova sede comunale, la casa di riposo e il teatro" spiega Baroni. Palazzo Paparelli è completamente inagibile, ma l'ANSA è potuta entrare nelle tante stanze sconquassate e vedere da vicino le profonde ferite inferte dal terremoto e lo stato di abbandono in cui oggi versa. "Serviranno circa 7 milioni di euro" stima il sindaco. Nel centro storico "zona rossa" funziona l'orologio nella piazza principale e nell'unica casa senza danni abita un solo residente, un pensionato 70enne.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963