Napoli

Camorra, 10 misure cautelari in Romagna

Una vasta operazione è stata condotta dal Comando provinciale dei carabinieri di Rimini volta a disarticolare due sodalizi camorristici operanti in Romagna, prevalentemente nella provincia di Rimini. È stata data esecuzione a un'ordinanza applicativa di misure cautelari personali e reali, emessa dal Gip di Bologna su richiesta della Procura distrettuale Antimafia, nei confronti di dieci indagati per associazione a delinquere di stampo camorristico. I reati contestati spaziano tra estorsione, rapina, sequestri di persona, detenzione e porto abusivo di armi, intestazione fittizia di beni, impiego di denaro di provenienza illecita, lesioni personali aggravate nei confronti di soggetti che non si attenevano alle richieste illecite imposte dai gruppi criminali. Disposto il sequestro preventivo, finalizzato alla confisca, di due società, di un autonoleggio, di conti correnti riconducibili alle attività illecite. Il valore complessivo è stimato in circa mezzo milione di euro.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie