Nave San Rocco

Farmaci dopanti sequestrati in val di Fiemme

Un sequestro di farmaci dopanti è stato eseguito in val di Fiemme a seguito di perquisizioni domiciliari condotte dal Nucleo operativo della Compagnia di Cavalese in collaborazione con il Nas di Trento. I controlli sono scattati a seguito dello spropositato irrobustimento di alcuni giovani non giustificabile come frutto del solo lavoro in palestra. Nel dettaglio sono stati rinvenuti farmaci contenenti principi attivi dopanti quali anabolizzanti, ormoni della crescita e diuretici, alcuni di essi di provenienza estera non commercializzati in Italia. Gli ispettori antidoping del Nas di Trento Trentino fanno presente come l'uso di farmaci dopanti possa causare danni irreversibili agli organi interni, in particolare reni, fegato ed apparato genitale.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie