Nughedu Santa Vittoria

Vulcani Blues nel cuore del Montiferru

Sesta edizione di Vulcani-Blues nel Montiferru a Santu Lussurgiu, rassegna dedicata al blues, alla old time music e al folk americano. Quattro serate estive nel giardino fiorito dell'Antica Dimora del Gruccione per altrettanti live-act diversi, con differenti carriere, visioni artistiche, tecniche, voci. Vulcani 2019 comincia domenica 21 luglio con un inedito duo sardo-nigeriano, formato dal chitarrista e cantante Femi Precious e dall'armonicista Marco Farris. La sesta edizione della rassegna prosegue poi con il concerto, sabato 3 agosto, del bluesman sulcitano Matteo Leone, già protagonista di Vulcani con il duo Don Leone (che proprio a Santu Lussurgiu aveva suonato uno dei primi concerti assoluti, per poi girare il mondo e diventare uno dei fenomeni del new blues italiano): presenterà il primo disco solista "Scatterred House Place". Domenica 11 agosto è invece la volta della storica band romana dei Fleurs du Mal. Il quintetto è nato nel 1984 come band di no wave, che ha negli anni cambiato pelle più volte, arrivando poi alla definizione di un suono a cavallo tra il blues, il rock e il rhythm'n'blues. Vulcani 2019 si conclude sabato 31 agosto, con il concerto del duo romano Caboose, band da poco tornata da una importante tournée americana in occasione dell'International Blues Challenge di Memphis (Tennesse): unisce blues ad atmosfere psichedeliche e il folk americano a suoni più squisitamente rock'n'roll. Vulcani è una produzione artistica di Talk About Records, etichetta indipendente nata in Sardegna nel 2008, ed è promosso dalla Antica Dimora del Gruccione, operativa dal 2002 come albergo diffuso.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie