False fatturazioni, 11 indagati

Avrebbero costituito tante società fittizie per emettere false fatture e non pagare la tasse. Sono 11 gli indagati dalla Procura della Repubblica di Lanusei, cinque dei quali per associazione a delinquere finalizzata all'evasione fiscale. Si tratta dell'imprenditore di Ilbono Bruno Stochino, 53 anni, ritenuto il capo dell'operazione; del sindaco di Ilbono Andrea Piroddi, 44 anni, in qualità di commercialista e consulente contabile, di Giampiero Palitta 47 anni di Olbia, di Salvatore Delogu 37 anni di Siniscola e di Tiziana Sanna 35 anni di Nuoro. Sono, invece, accusati di evasione fiscale ed emissione di fatture per operazioni inesistenti Giorgio e Stefano Monni, 40 e 42 anni di Ilbono, Pietro Lai 57 di Bari Sardo, Sandro Perino 33 di Talana, Anna Schirru 45 di Narbolia e Fabio Dettori 45 di Olbia. La notizia è stata anticipata dall'Unione Sarda e confermata all'ANSA dalla Procura. Le indagini condotte dalla Guardia di Finanza erano iniziate nel 2015. Le Fiamme Gialle avevano effettuato varie perquisizioni e sequestrato fatture e operazioni finanziarie sia negli uffici di Piroddi che nelle sedi di varie società facenti capo a Stochino. Materiale arrivato nei tavoli del Pm Biagio Mazzeo e Gualtiero Battisti titolari delle indagini. Gli indagati hanno ricevuto l'avviso di conclusione indagini si attende la fissazione dell'udienza preliminare.(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ANSA
  2. Sardegna News
  3. ANSA
  4. SardegnaLive

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Nuoro

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...