Oristano

Minacce e violenze alla madre, arrestato

Un disoccupato di Riola Sardo, Alminio Corona, di 51 anni, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Oristano per maltrattamenti continuati ed estorsione nei confronti della madre 89enne. Secondo quanto accertato dai militari a conclusione di una indagine coordinata dal capitano Francesco Giola e conclusa nell'arco di una decina di giorni, le vessazioni andavano avanti almeno da quattro anni ed erano pressoché quotidiane. Ogni giorno chiedeva soldi alla madre per ubriacarsi e giocare alle slot machine. E se gli venivano negati, scattavano minacce, anche di morte, accompagnate da atti di violenza e danneggiamenti. Le minacce di morte non hanno risparmiato neanche altri familiari, intervenuti per convincerlo a darsi una regolata. L'inchiesta è partita raccogliendo le chiacchiere di paese e non è stato facile trovare le prove contro il 51enne. Alla fine, familiari, parenti e testimoni delle violenze si sono decisi a raccontare tutto ai carabinieri. E' stata quindi attivata la procedura del "codice rosso" che ha permesso al Gip del Tribunale di Oristano di firmare il provvedimento di custodia cautelare in carcere, poi eseguito dai carabinieri. L'uomo è ora detenuto nella casa circondariale di Massama.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie