Ultras ucciso: analisi su 2 pc Diabolik

Ci sono anche due personal computer della vittima tra gli oggetti acquisiti nell'ambito delle indagini sulla morte dell'ultras della Lazio, Fabrizio Piscitelli, alias Diabolik, ucciso lo scorso 7 agosto nel parco degli Acquedotti aßRoma. Al momento la versione dell'autista cubano, che era con Piscitelli, non ha fornito finora elementi utili. L'uomo, che è stato sentito più volte dagli inquirenti, non era in macchina al momento dell'omicidio ma siedeva sulla panchina a fianco alla vittima quando Piscitelli è stato raggiunto alla nuca dal proiettile del killer. L'autista lavorava per 'Diablo' da circa dieci giorni, in sostituzione di un'altra persona.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. AbruzzoWeb
  2. Il Corriere della Città
  3. AbruzzoWeb
  4. Lazio News
  5. Lazio News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Orvinio

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...