Ultras ucciso:questore,funerali privati

I funerali di Fabrizio Piscitelli, l'ex capo ultras della Lazio noto come Diabolik si svolgeranno in forma privata. Secondo quanto si è appreso, la decisione è stata presa dal questore di Roma, Carmine Esposito, per "motivi di ordine pubblico". Nel provvedimento il questore sottolinea che "il rito funebre celebrato in forma pubblica, con grande risalto mediatico, potrebbe determinare gravi pregiudizi per l'ordine e la sicurezza pubblica". La misura sarebbe stata presa considerato che Piscitelli era un "esponente di rilievo" della tifoseria della Lazio, "fondatore" del gruppo degli Irriducibili, e anche alla luce della fiaccolata spontanea organizzata ieri sera da esponenti del gruppo ultras nei pressi del luogo in cui il 53enne è stato ucciso. Ma la famiglia di Piscitelli è pronta a fare ricorso al Tar.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Orvinio

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...