Ostra

Incendio in palazzo Jesi, otto salvati

Otto persone, tra cui una con problemi motori, sono rimaste lievemente intossicate dal fumo dopo un incendio divampato, per causa in fase di accertamento, nel vano dei contatori elettrici in un palazzina di tre piani in corso Matteotti a Jesi. Dopo la segnalazione di un passante sono subito intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme e portato in salvo tutti i residenti con scale italiane e un'autoscala. Il fumo aveva invaso le scale e gli appartamenti ai piani superiori costringendo gli occupanti a rifugiarsi sui terrazzi e vicino alle finestre in attesa dei soccorsi. Il palazzo è stato dichiarato temporaneamente non fruibile in attesa delle verifiche: gli abitanti evacuati saranno gestiti dall'Arma che, con il Comune di Jesi, sta localizzando un loro ricovero temporaneo in attesa che le abitazioni siano dichiarate nuovamente abitabili. Le otto persone intossicate sono state trasportate dal 118 in ospedale a Jesi per accertamenti con codici di lieve e media gravità.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie