Padova

Picchia in scuola Corano,imam tace a gip

Si è avvalso della facoltà di non rispondere Hossein Shahadat, il 23enne insegnante di Corano per i bambini di una moschea a Padova, arrestato martedì con l'accusa di maltrattamenti nei confronti dei piccoli ai quali insegnava la religione musulmana. Gli avvocati dell'uomo hanno chiesto l'attenuazione della misura dagli arresti alla detenzione domiciliare; il giudice per le indagini preliminari Margherita Brunello scioglierà la riserva entro qualche giorno. Intanto la Digos ha sentito i ragazzini vittime delle violenze con il sostegno delle psicologhe. L'obiettivo è consolidare le prove a carico del bengalese, dato che le accuse che gli sono mosse si basano al momento sui video girati dalla polizia all'interno della scuola coranica.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie